top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreValenti Matteo

10 Regole per una comunicazione efficace

Aggiornamento: 16 giu 2021


Una delle domande emerse dal post precedente (Creare un sano rapporto con i tuoi genitori), è riguardante la capacità di comunicazione.

Possiamo facilmente identificare quando la comunicazione è un problema nelle nostre relazioni.

Tuttavia, non è sempre così facile apprendere ed implementare le abilità che possono essere davvero utili.


PERCHÉ LE CAPACITÀ DI COMUNICAZIONE DI APPRENDIMENTO SONO UTILI?


Come esseri umani, facciamo affidamento sulla comunicazione verbale e non verbale per connetterci con altre persone.

Il modo in cui impariamo a comunicare proviene da diverse aree della nostra vita.

E, probabilmente, i più incisivi sono i rapporti che impariamo a casa ed in famiglia quando siamo piccoli.

Pensala in questo modo: mentre stavi imparando a parlare, stavi anche imparando le regole e le norme del mondo di cui fai parte.


Impariamo tutti come fare a comunicare in modo diverso


Questo è probabilmente uno dei motivi per cui spesso ci troviamo a non capire del tutto perché le persone che incontriamo nella nostra vita si comportano e comunicano in un modo diverso da come faremmo noi.

Ad esempio, potremmo aver imparato a comunicare i nostri bisogni a qualcuno che amiamo tacendo, aspettandoci che loro possano scavare facendo un lavoro per scoprire cosa sia necessario.

Poiché impariamo così tanto sulla comunicazione prima ancora di poter parlare, ha senso che questo sia il miglioramento con cui molte persone si identificano.

I modelli, le abitudini e le convinzioni su come chiediamo ciò di cui abbiamo bisogno vanno in profondità.

Cambiarlo può sembrare opprimente, impegnativo o difficile. Può anche essere liberatorio e aiutarci a trovare le connessioni profonde e significative che ci meritiamo.


Per semplificare, ecco un elenco di 10 regole per una COMUNICAZIONE EFFICACE:



1 - ASCOLTARE PER COMPRENDERE

Può essere molto facile quando abbiamo conversazioni con altre persone che per metterci in sintonia, su ciò che stanno dicendo prepariamo la nostra risposta.

Quando lo facciamo, non solo ci disconnettiamo dalla persona che parla, ma potremmo anche perdere informazioni davvero importanti! Ascolta per capire cosa sta dicendo l'altra persona.

Se hai bisogno di tempo per pensare a una risposta, aspetta che abbiano finito di parlare e chiedila.


2 - EMPATIA, EMPATIA, EMPATIA


Ricorda che il primo impatto in tutte le situazioni determinano ciò che l’altra persona pensa di noi.

A volte, abbiamo il 100% di noi stessi da dare. A volte semplicemente non lo facciamo.

Trova la capacità di comprendere lo stato d’animo altrui, ovvero “ mettersi nei panni dell’altro”.


3 - ASSUMI LA RESPONSABILITÀ PER TE


Sei responsabile delle tue emozioni.

Quando qualcuno dice o fa qualcosa che è offensivo, potremmo metterci sulla difensiva e incolpare lui delle nostre emozioni.

Possedendo la nostra parte in una conversazione, diamo spazio anche all'altra persona per poterlo fare.

Comunicare la vera risposta emotiva può aiutare a soddisfare le nostre esigenze.

Alla fine siamo al posto di guida delle nostre esperienze di vita.



4 - NOTA IL TUO CORPO


Gran parte della comunicazione umana è non verbale.

Abbiamo espressioni facciali, posture del corpo e modi di movimento molto sottili che comunicano costantemente con altre persone.

Queste cose dicono a tutti quelli che ci circondano molto di più su di noi di quanto pensiamo. Essendo consapevoli del nostro corpo, possiamo evitare di comunicare accidentalmente qualcosa che non intendiamo.


5 - ESSERE SPECIFICI


Quando facciamo richieste a un'altra persona, è incredibilmente utile essere specifici al riguardo.

Essere specifici nelle nostre richieste significa fare attenzione all'importanza che l'altra persona capisca realmente di cosa abbiamo bisogno.


6 - CONTROLLA LE TUE INTENZIONI


Qual è la tua intenzione di avere una conversazione con qualcuno? Cosa stai cercando di capire?

Come stai cercando di essere capito?

Che cosa sta cercando?

Conoscere queste cose può essere incredibilmente utile! Sapere quali sono i tuoi obiettivi può aiutarti a mantenerli.


7 - NON DEVI ESSERE GIUSTO


Semplicemente non farlo.

A volte ci sbagliamo, a volte abbiamo ragione e stiamo conversando con qualcuno che si rifiuta semplicemente di vederlo.

Non dobbiamo girare intorno ad una conversazione cercando di dimostrare quanto abbiamo ragione.


8 - ESSERE DISPOSTI A SENTIRE "NO"


Proprio perchè sei un essere umano completo, dinamico, complesso e importante con pensieri, opinioni e sentimenti, così lo sono tutti gli altri. Sii disposto ad ascoltare la verità.

Sii disponibile e aperto al rifiuto.

Se noti che ti metti molto sulla difensiva quando qualcuno dice "no", cerca di capire che cosa vuol dirti la tua difensiva.


9 - ABBRACCIA IL CONFLITTO


Il conflitto si può verificare.

Fare tutto il possibile per evitare il conflitto spesso porta a sentimenti molto profondi di risentimento conseguentemente sentendosi inascoltati o non importanti.

Ricorda che la rabbia è un'emozione secondaria, il che significa probabilmente che ci sono alcune emozioni primarie in agguato. Di solito, quelle emozioni meriterebbero più attenzione.


10- ELIMINA IL PREGIUDIZIO


Il pregiudizio ci fa assumere atteggiamenti ingiusti, ci fa ragionare sulla base di un preconcetto “giudizio prematuro” basato su argomenti o situazioni pregresse della nostra vita.


L’ascolto è l’azione attraverso la quale diciamo al nostro interlocutore:sono qui per te proprio ora. Per nessun altro solo per te. Voglio sentire e capire ciò che hai da dire




Matteo Valenti





360 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


bottom of page